venerdì 5 dicembre 2008

Perciatelli al pesto di peperone con gamberi


Il pesto di peperoni ci era piaciuto, anche se mancava di qualcosa che ancora non capivo.... ora lo so: mancavano i gamberi. Perche' puo' anche essere vero che La Mantia lo ha pensato col calamaro fritto, ma, per il mio gusto personale, la sua morte e' con il gambero. Oltretutto l'ho leggermente modificato...
Ho dunque preparato un bel po' di pesto ai peperoni (di cui vi metto di seguito la ricetta) e poi ho aggiunto i gamberi.

ps. noi ci abbiamo mangiato in 7
Ingredienti:
2 peperone
1 mazzo di basilico
70 g di pinoli
4 acciughe
un mazzo di menta
olio evo per diluire
360 g di perciatelli (se ne volete usare di piu', male non fa: mangerete un po' di piu'!)
15 gamberi (ahime' ho usato i gamberi surgelati senza testa, altrimenti immagino gia' le osanne!)

fate cuocere il peperone in forno a 180° per una ventina di minuti.
Spellatelo e frullatelo con gli altri ingredienti tranne pasta e gamberi.
Tagliate a pezzetti i gamberi dopo averli privati del filo nero.
Mentre la pasta cuoce, saltate 1 massimo due minuti i gamberi, aggiungete il pesto e amalgamate per bene. Io ho aggiunto anche un mestolo di acqua della pasta perche' ho voluto ammorbidire il pesto.
Condite e servite.