mercoledì 3 dicembre 2008

risotto ai pioppini con ragusano



Un altro risotto... alquanto banale e scontato, ma, non avevo ingredienti particolari in casa e questi funghi risiedevano in freezer anche da troppo tempo ;)
Fra poco arriveranno quelli freschi e allora meglio togliere di mezzo questi surgelati.
Come sempre, ho usato un Carnaroli della mia zona (Abbiategrasso), il brodo fatto da me, una confezione di funghi misti surgelati, il burro per mantecare, il formaggio ragusano (quello giallo intenso e molto duro, dal sapore forte) e ovviamente il prezzemolo, uno spicchio d'aglio, 1 cipolla, 1/2 bicchiere di vino.
cosa ho fatto di diverso dal solito? ho accompagnato il formaggio stagionato con una riduzione di vino rosso (altavilla della firriato).
I funghi ho preferito prepararli a parte (ammetto di non sapere se c'e' altro modo ma a me piace che sappiano di funghi) Quindi burro e aglio rosolato nel burro, poiho buttato dentro i funghi e un mestolo di brodo.
Ho lasciato che facesse una cremina e ho tenuto da parte in caldo.
nel frattempo, nel padellone grande, ho rosolato la cipolla (sempre nel burro), ho aggiunto il riso, poi sfumato col vino e lentamente, 1 mestolo di brodo alla volta, sono quasi arrivata alla cottura.
A 5 minuti prima della fine, ho aggiunto i funghi e ho lasciato asciugare.
Poi ho continuato sempre con il brodo.
A 1 minuto prima della fine, ho aggiunto il burro e pochissimo ragusano.
Poi, impiattando, il prezzemolo e infine le scagliette di ragusano.
Tutt'attorno (e un po' sopra) la riduzione di vino rosso. Per farla, prendete un pentolino e in un cucchiaio di olio, fate rosolare un pezzettino di cipolla tagliata finissima (ma non deve imbiondire). Aggiungete il mirto o il timo o il rosmarino (come preferite) e poi bagnate con il vino (prima fiamma bassa, poi fiamma media). Aggiungete due cucchiai di miele in 200 cc di vino e lasciate asciugare fino a che non diventi una miscela sciropposa.

Alla fine, visto che ero andata da Kitchen a prendere delle formine per fare qualche giochino/prova, ho preparato il mio piatto in un modo un pochino diverso...