giovedì 4 dicembre 2008

bigoli cacio e pepe ai fiori di zucca

Un'altra ricetta velocissima e semplice da ospiti dell'ultimo momento, volendo.

L'ho trovata su Cucina Naturale di Settembre, ma ho reinterpretato a modo mio. Se leggete "cacio", a cosa pensate? al cacio no? ecco loro prevedevano parmigiano e pecorino.... Cosi' io ho deciso di sostituire col caciocavallo, utilizzando una precedente ricetta di Filippo La Mantia che voleva una fonduta di caciocavallo ;)

Ingredienti per 4:
320 g di bigoli (se decidete che questo sara' il vostro unico piatto per cena, aumentate la dose: consiglio spassionato!)
100 g di caciocavallo grattugiato + 40 per la crema
20 o piu' fiori di zucca grandi
1 patata grande
2 scalogni (se usate quelli piccini)
3 cucchiai di farina per impanare i iori di zucca, olio evo, sale, pepe, timo fresco

Portate a bollore l'acqua per i bigoli e, nel frattempo, tritate lo scalogno e fatelo appassire per 3 minuti in un filo d'olio. Aggiungete la patata sbucciata e tagliata a cubetti e lasciate dorare per 5 minuti.
Pulite i fiori di zucca (15) e tuffateli a rosolare e cuocere per alti 5 minuti.
Frullate tutto aggiungendo un po' d'acqua di cottura della pasta e il caciocavallo (50 g), fino ad ottenere un pure' denso ma non troppo.
Pulite e tagliate a falde i fiori di zucca che vi sono rimasti, passateli nella farina e fateli diventare croccanti a fuoco medio nell'olio
A questo punto fate cuocere i bigoli.
Scolateli al dente lasciando un po' di acqua di cottura e ributtateli nella pentola con il caciocavallo e il pepe abbondantissimo (deve proprio pizzicare).
Componete il piatto: stendete uno strato di crema di fiori di zucca sul fondo del piatto, ponete poi i bigoli cacio e pepe e per finire i petali di fiori di zucca.