giovedì 4 dicembre 2008

crema di zucca con amaretti e pasta di salame



Quando ho visto la foto di questa ricetta, un paio di settimane fa, a Mondello, sono rimasta folgorata: sentivo il bisogno di realizzarla subito, ma mancava la materia prima ovvero la zucca mantovana.
Cosi ho atteso di rientrare in Lombardia per poterla gustare e... eccola qui! Io amo la crema di zucca e questa, per me, e' una delle opzioni piu' valide che abbia provato.
La ricetta prevede 100 ml di panna fresca (che io ho usato), ma ritengo che non sia indispensabile ai fini della riuscita del piatto: quindi, se non amate la panna (che non si sente comunque), ritengo che possiamo ometterla senza cruccio.
Ingredienti
1 kg di zucca mantovana
100 g di pasta di salame
50 g di amaretti secchi
1 cipolla bianca
100 ml di panna fresca
50 g di grana padano
sale e pepe di mulinello
20 ml di olio extravergine d'oliva toscano (io ho usato il Santa Tea)
20 g di farina 00
10 g di burro
1 rametto di finocchietto e semi di zucca tostati per decorare.

Dopo aver sbucciato la zucca (evitando di sezionarvi le dita) e aver raccolto i semi che vi serviranno per la decorazione, tagliatene a cubetti i 2/3 e 1/3 a julienne non troppo fine.
Fate appassire la cipolla tritata in 10 ml di olio per 3 minuti, poi aggiungete la zucca e lasciatela rosolare per 4 minuti circa.
Versate l'acqua necessaria a coprire i cubetti e fate cuocere per 30 minuti.
Nel frattempo, scaldate il forno a 200°. Quando avra' raggiunto la temperatura, mettete sulla teglia i semi puliti e spruzzati di sale e infornateli per 10 minuti + 3 sotto al grill.
In una padellina, fate cuocere la pasta di salame, senza farla asciugare troppo (la salamella mi e' risultata perfetta da questo punto di vista).
A questo punto, la zucca sara' pronta, quindi aggiungete la panna, il sale e il pepe e il formaggio grattugiato e miscelate per bene.
Passate la zucca a julienne nella farina e poi friggetela finche' sara' croccante.
Siete pronti a comporre il piatto: versate la crema nel piatto prescelto (io ho poca scelta, ma vabbe'), aggiungete gli amaretti sbriciolati, la pasta di salame, poi qualche seme di zucca e la julienne. A un capo del piatto il rametto di finocchietto (ma se volete potete anche sbriciolarlo e mangiarlo assieme).