lunedì 8 dicembre 2008

bolo de caco (II versione)



la ricetta l'ho gia' messa, ma questa volta ho apportato qualche variante personale....
Innanzitutto ho usato le patate normali, novelle.
Rispetto alla patata americana,il pure' che se ne ricava e' piu' gommoso.
Ovvio quindi che avrei dovuto non aggiungere altra acqua assieme al lievito: invece l'ho fatto.
Miseramente ho quindi dovuto mettere altri 400 g di farina (prima avevo usato la semola, com'e' mio solito, ma avendola terminata, i 400 g sono di farina 0).
L'impasto e' rimasto morbido, ma decisamente simile a quello del bolo che avevo fatto la volta scorsa.
Nonostante abbia aggiunto farina, non e' stato necessario mettere altro lievito: invece che un'ora, ho fatto lievitare ancora per due ore e poi un'altra mezz'ora i panetti separati.
I panetti separati li ho piegati prima in tre e poi di nuovo in tre: infatti, stendendo poi la pasta, invece di venire tonda, mi e' venuta quadrata. Praticamente ho dei quadrotti alle patate che sembrano appena usciti dal forno a legna!
se chiudo gli occhi posso sentirne il profumo!
qui siamo impazziti tutti!
e sono riuscita pure ad avere il buco :D