venerdì 5 dicembre 2008

cous cous tostato con pesto ballaro'



Ovviamente dedico interamente la mia preparazione a Marcello Valentino
E voi direte: ma ce l'hai fatta proprio a matapollo con questo Marcello!
beh si'... forse... ma ancora ne ho tante da provare!
ahahah
sono cosi': devo esaurire le ricette di un certo autore prima di passare a qualcos'altro. E quando mi convinco a passare a qualcos'altro? quando riesco a conoscere talmente bene lo stile di qualcuno, da potermi permettere il lusso di trovare degli ingredienti e riuscire a riprodurla come penso l'avrebbe fatta lui.
Come dire: ho studiato bene, posso fare la tesi.
E lo so che si vede tutta la mancanza di basi, di tecnica, ecc... ma io sono a casa, non intendo aprirmi un ristorante e lo faccio esclusivamente per hobby (se un giorno arrivano soldi ben venga eh?)
E so gia' pure a chi passare dopo... giusto per far arrabbiare chefmarco (che mi fa tanta simpatia), scegliero' qualcuno dal suo elenco (ahahaha)
A parte gli sproloqui.... ecco a voi la ricetta!
Da tempo ormai avevo previsto di preparare questo cous cous che prevede, in piu', la tostatura e, visto che mi e' avanzato giusto un po' di pesto ballaro', ho deciso di provarli assieme.

Il cous cous tostato si fa cosi':


martedì 30 settembre 2008
La mia variante di couscous... Tostato!
Da diversi anni propongo una variante di couscous che ha incuriosito non poche persone…
Solo per caso mi sono ritrovato di fronte ad una creazione che ha rivoluzionato la mia cucina.
Normalmente, chi lo ordina si aspetta che questo venga servito accompagnato dalle classiche zuppe (pesce o carne) oppure condito con le verdure... Ed è giusto!
Invece, per ciò che mi riguarda, ho voluto trasformare questa pietanza donandogli, nello stesso tempo, più aroma e gusto.. Volete sapere come? L’ho semplicemente tostato!! Fatto questo, è sufficiente aggiungere solo pochi elementi per imbatterci in qualcosa che ha dell’incredibile.
Vi ricordo che, specialmente se siete dei neofiti, è preferibile seguire questa procedura con un couscous a cottura rapida e di grana media….
E’ possibile accompagnare questo piatto con dei filetti di pesce azzurro fritto o arrosto, con del pollo lesso o grigliato oppure con delle verdure pastellate, insieme a questi potete preparare delle salse a base di fichi d’india o uva nera al naturale. Comunque, le varie soluzioni dipenderanno solo dai vostri gusti.
Con molta attenzione seguite ogni passo della mia ricetta e fatemi sapere!

Ingredienti per 4 persone:
200g. di couscous a cottura rapida e di grana media
2 bicchieri di brodo vegetale con un cucchiaino di curry
Una presa di pepe rosa appena macinato
Un cucchiaio di mandorle tostate
2 pomodorini Pachino tagliati a cubetti molto piccoli
Un cucchiaino di cipolla di Tropea tritata
Una piccola scorza grattugiata di limone verde
Un pizzico di basilico tritato
Un cucchiaino di Olio extravergine di oliva
Sale affumicato q.b.

Procedimento:
Tostare in una padella antiaderente il couscous fino a che non si colori ed inizi a profumare di pane appena sfornato, solo a questo punto verserete il brodo vegetale al curry fino a coprirlo interamente….spegnere la fiamma, mettere il coperchio ed attendere una decina di minuti.
Passato il tempo anzidetto trasferire il couscous su una pirofila molto capiente ed iniziare a condirlo inserendo tutti gli ingredienti, dopodiché, prima di realizzare le quattro porzioni, girare molto dolcemente con un cucchiaio di legno per un minuto circa.

mie variazioni? ho aggiunto un po' di pistacchi in granella, ridotto a meta' la cipolla di tropea che era molto grande, messo qualche foglia di menta e un pizzico di polvere di pomodoro secco.

Per il resto e' rimasto invariato tutto!