venerdì 5 dicembre 2008

risotto all'anciova



Avevo voglia di fare la pasta con l'anciova, ma nello stesso tempo volevo che fosse diversa dal solito, volevo fare qualcosa di mio...
Allora ho pensato: ma se ci facessi un risotto?
e gira e rigira e pensa e ripensa, ho trovato come procedere.

Ingredienti per 4 persone:
250 g di carnaroli
2 filetti sminuzzati di acciuga salata
1 mazzetto di finocchietti lessi e tagliati finemente
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaio di uva passa
Zenzero fresco appena grattugiato q.b.
qualche seme di coriandolo macinato
1 cucchiaino di bottarga di tonno sbriciolato
2 cucchiai di pangrattato tostato
1 cipolla di Tropea
pepe verde e rosa appena macinato q.b.
sale q.b.
½ bicchiere di vino bianco secco (ho usato uno chardonnay Kiros)
Olio extra vergine di oliva q.b. (calabro monocultivar)
1 arancia
qualche acciughina sottolio per decorare
qualche ciuffetto di finocchietto per decorare
burro acido (100 g di burro + 70 ml di vino bianco secco + 25 ml di aceto di vino bianco + gocce di limone)

Procedimento:
Preparare in una pentola un infuso di finocchietto e succo d'arancia.
Stufare con l’olio extravergine di oliva a bassa temperatura: la cipolla di Tropea, i pinoli, l’uva passa e i filetti di acciuga salata.
Aggiungere il riso e farlo andare finche' non sentirete sfrigolare.
Sfumate con il vino e lentamente aggiungete i vari mestoli di brodo di finocchietto e arancia.
Verso la fine ho aggiunto la bottarga di tonno, il pepe bianco e verde, lo zenzero (in quantita' industriali), un pochino di coriandolo appena macinato e ho mantecato tutto con burro acido

A parte, preparate il pangrattato tostato con qualche scorza di arancia per dargli il profumo.
Servite col pangrattato sopra e, se gradite, delle acciughine sottolio.