mercoledì 3 dicembre 2008

Tatin di prugne con i pistacchi

Preso da Sale & Pepe di agosto 2007 (ritrovato per puro caso nel camerino dei miei genitori, abbandonato....) Ingredienti per 6 persone: 600 g di prugne nere sode (la ricetta diceva 800 ma a me ne sono bastati 600), 150 g di farina, 60 g di pistacchi sgusciati, la buccia di un limone non trattato, 120 g di zucchero, 120 g di burro, un pizzico di sale, 1 dl di acqua fredda, gelato al pistacchio per accompagnare (facoltativo, ma ci sta bene) Tritare 50 g di pistacchio con la farina e il sale e aggiungervi 80 g di burro a pezzetti e l'acqua. Formare una palla e avvolgerla con la pellicola: mettetela in frigo per mezz'ora almeno. Nel mentre, dopo aver lavato le prugne, tagliatele a meta' e togliete il nocciolo. Preparate il caramello con il resto del burro e lo zucchero (io ho fatto sciogliere il burro e poi ho versato lo zucchero lentamente per farlo assorbire e non ho mescolato: ci sono voluti poco piu' di 5 minuti a bassa temperatura). Versate il caramello in una teglia da torte da 22 cm (io ne ho usata una da 20 perche' avevo solo quella) e mettetevi sopra le prugne con la faccia capovolta verso il caramello. Stendete la pasta al pistacchio e ponetela sulle prugne, cercando di farla passare sotto la frutta (per creare il bordo) e premete con le mani per farla aderire bene. A questo punto, potete metterla in forno a 200° per 40 minuti (con quello a gas ce ne sono voluti 45/50)