lunedì 8 dicembre 2008

tortino acidrave (ovvero batata e funghi)



Perche' tortino acidrave?
perche' acidrave
ha speso parecchio tempo a chiacchierare su come dare una degna fine alla batata che mi era avanzata dal pane di coccio, fatto ieri.
prima l'avevamo trasformata in crema con le zucchine, poi l'illuminazione con questo tortino ;-))
ah una delizia! avevi ragione acidrave! e quindi il minimo, dopo tanto discutere, era dargli il suo nome : Queen :

mi scuso comunque per le foto... avevo lasciato che le facesse l'esperto, ovvero mio marito, ma lui ha deciso di "giocare a professione fotografo" e cosi' di buone ne sono rimaste poche...

Ingredienti per 4 persone:
una batata da 800 g
300 g di funghi
50 g di lardo
1 uovo
rosmarino a piacere
1 spicchio di aglio
poco sale niente pepe

per la salsa al pomodorino secco:
pomodorini secchi 100 gr
pinoli 50 gr
olio evo toscano Cesare e Cesara Buonamici
origano

per la roux bianca con granella di nocciole e pinoli:
60 g di farina
60 g di burro
300 cc di latte
50 g di pinoli
50 g di nocciole

Nel nostro caso, la batata era gia' bollita, ma per chi deve cominciare da zero, come prima cosa va bollita la batata.
Nel mentre si fanno cuocere, interi, i funghi champignon in un paio di cucchiai di olio e uno spicchio d'aglio (circa 10 minuti) e si regola di sale.
Frullate grossolanamente batata e funghi facendo squagliare il lardo nel composto ancora caldo: aggiungete l'uovo e il rosmarino e versatelo nelle scodelle.
Acidrave a questo punto mi diceva di imburrare le formine, mettere il composto e poi farlo andare a bagnomaria a 160° per 40 minuti.
Io sono una capricciosa (per non dire che dimentico pure quanti anni ho) e quindi ho fatto di testa mia: ho messo la carta da forno bagnata e strizzata, dentro le formine, poi ho versato il composto e ho infornato a 170° per 30 minuti (giuro che e'venuta bene lo stesso : Chessygrin : )

Quindi ho fatto le salsine: per quella di pomodorini, ho frullato assieme gli ingredienti, aggiungendo olio fino a renderlo pastoso (acidrave insisteva di farlo fluido, ma a me piaceva piu' l'idea del grumoso)
Per la roux invece ho fatto sciogliere il burro per bene, poi ho aggiunto la farina e mescolato bene, finche'non ho ottenuto una cremina. Ho aggiunto latte freddo a filo efatto andare sempre mescolando per una decina di minuti.
Alla fine della cottura ho aggiunto pinoli e nocciole a granella e mescolato.

Al momento di assaggiare questo tortino, abbiamo fatto tutte le prove con le salsine: Paolo diceva che la salsa giusta era quella bianca, io quella rossa. Qui, in casa, abbiamo deciso che le salse vanno messe assieme: solo cosi' il sapore e' ben equilibrato.
Intendiamoci: il tortino e' buono lo stesso. Le salse sopra pure. Ma se le versate entrambe, il sapore risulta completo.