venerdì 30 gennaio 2009

Panzerotti catanesi (o genovesi palermitane?)



Come si sa, in Sicilia, le colazioni si contraddistinguono per la loro abbondanza e ricchezza...

C'e' chi preferisce il dolce, chi il salato, ma come si potrebbe iniziare la giornata senza una bella e buona genovese o un panzerotto?

Il senso e' lo steisso: i due dolci si assomigliano in modo spudorato :D ma mentre a palermo si fanno con crema o ricotta, a Catania li fanno con crema o cioccolato.

Io, in questo caso, ho scelto di seguire la ricetta catanese, pubblicata da Rossella su panperfocaccia.eu, ricetta consegnatale direttamente da un pasticcere di Catania.

Ingredienti della pasta

1 kg di farina 00
350 gr di zucchero
200 gr strutto
200 gr burro
10 gr ammoniaca
200 gr latte
pizzico di sale

Lavorare l'impasto fino ad avere una pasta morbida e malleabile, lasciare riposare qualche ora in frigorifero avvolta in un telo.

Stendere la pasta con il mattarello fino ad avere uno spessore di 3mm.
Con una formina ritagliare dei cerchi: per la base dischi più piccoli; per la copertura dei dischi più grandi.

Prepariamo le creme che per questo dolce saranno piuttosto dense:

CREME:
400 gr zucchero, 100farina 00, 100 g amido, 4 rossi d'uovo
1 litro di latte

Spennellare con tuorlo e latte.

Infornare a 180° X circa 2O/25 minuti.
Spolverare di zucchero a velo appena raffreddati.